Gli antecedenti

Villa Chigi (Le Volte)

Peruzzi, a Roma, mantiene contatti e committenze anche a Siena nei cui pressi probabilmente progetta tra il 1502 ed il 1505 una villa nei dintorni della città, per Sigismondo Chigi, un altro esponente della potente famiglia famiglia. Il ruolo di progettista di Peruzzi non è completamente documentato e tuttavia generalmente accettato, anche se si ipotizza un ruolo anche di Francesco di Giorgio Martini che aveva, nei propri scritti, elaborato un modello d palazzo sub-urbano con due ali sporgenti. Peruzzi, utilizzò infatti un impianto planimetrico con una pianta ad U, con due corpi laterali (dissimetrici a causa di preesistenze) che racchiudono quello centrale occupato da due logge sovrapposte, aperte sul paesaggio circostante. Quindi, probabilmente questo edificio è la prima sperimentazione dello schema poi utilizzato per la villa romana alla Farnesina per il banchiere Agostino Chigi[16].

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...